Durin – Basura Riunda 2007

New banner 3 Image Banner 728 x 90

IMG_2063

Dopo averne sentito parlare in rete (vittoria al concorso mondiale, ecc) e averlo assaggiato al Vinitaly, decido di acquistare questo spumante direttamente dal produttore Durin con spedizione a mezzo corriere.

Quest’ultimo è la nota dolente i quanto per recapitarmi il pacco impiega ben 10 giorni, con dubbi avvilenti sulla corretta conservazione del prezioso nettare…

Domenica sera decido di stappare la tanto attesa bottiglia..si tratta del Bàsura Riunda 2007, un Pas Dosé realizzato a partire dal vitigno Pigato in purezza e maturato almeno 60 mesi sui lieviti all’interno delle grotte di Toirano. Il campione brillante e luminoso, di colore giallo paglierino intenso tendente al dorato con una media vivacità e una bollicina fine, di buona presenza e persistenza. Fino a qui tutto nella norma…poi un primo naso pulito ma di scarsa intensità, nelle seconde e successive inalazioni faccio fatica e percepirne i profumi (che sia colpa della cattiva conservazione del corriere!?!), in ogni modo sicuramente complesso e fine…si distinguono note fragranti (crosta di pane su tutte), note floreali di timo ed altre erbe aromatiche, note fruttate di mela golden, pesca noce e burrose…In bocca una bella morbidezza, dovuta anche alla rotondità delle bollicine e alla discreta ma non eccessiva freschezza. Il corpo è buono, ma l’intensità, come al naso non è eccessiva, così come la persistenza. Il campione in esame è sicuramente stato penalizzato dalla cattiva conservazione, forse ad alte temperature, ma lascia sicuramente edere la qualità del prodotto.

Sulla base di quanto detto e provato il punteggio da me attribuito è di 82/100

 

Share

Lascia un commento