Mongioia, tutte le sfumature del moscato

New banner 3 Image Banner 728 x 90

Mongioia è un’azienda vinicola a conduzione famigliare con sede a Santo Stefano Belbo (CN), una delle migliori zone per la coltivazione del vitigno principe di quella fetta di Piemonte “effervescente”, il Moscato. Mongioia vanta origini antiche, con i primi vigneti piantanti dagli avi dell’attuale proprietario nel lontano 1835.
Riccardo Bianco, che conduce l’azienda assieme alla moglie Maria, è mosso da una passione per la vite e da una voglia di sperimentazione che porta con se da quando era bambino. Ha studiato alla Scuola Enologica di Alba e ha iniziato presto ad affiancare i suoi genitori in vigna, imparando e facendo proprie le tecniche di vinificazione che permettono oggi al Moscato firmato Mongioia di esprimersi pienamente anche nel tempo. La filosofia punta all’esaltazione delle uve attraverso vinificazioni separate per singolo cru, allo scopo di esaltare le caratteristiche peculiari e le potenzialità di ogni parcella. All’interno dei 10 ettari a disposizione è stato scelto di operare nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo, ottenendo per questo la certificazione biologica, ma l’elemento che distingue Mongioia rispetto alle altre realtà presenti nel territorio è la scelta di vinificare il Moscato, oltre che nella canonica veste dolce, nella versione secca. Grazie alla variabilità dei vigneti e alle tecniche di vinificazione prendono vita ogni anno poco meno di 60.000 bottiglie, con una gamma costituita da 5 etichette che include anche un metodo classico, il “Meramentae”, che vado di seguito a raccontarvi.

 

Spumante Metodo Classico Brut Nature MERAMENTAE

100% Moscato

Giallo verdolino brillante, solcato da eleganti catenelle di bolle fini e costanti. L’intensità tipica del vitigno è ben presente e si racconta attraverso un mix aromi freschi di pesca, acacia, gelsomino, melissa, lime, salvia e mentuccia. In particolare il tocco agrumato promette una piacevole acidità al sorso. La bocca in effetti punta molto sulla freschezza e l’effervescenza, che non appare mai invadente, e dopo alcuni secondi scompare lasciando il campo ad un’onda citrina, che chiude su ricordi di mela e rosa gialla. 

 

 

 

Moscato d’Asti BELB 2016

100% Moscato

Verdolino di bella luminosità, riporta in superficie una buona quantità di bolle eleganti. Naso caratteristico e decisamente aromatico, con la salvia in primo piano, seguita da sensazioni di rosa gialla, bergamotto, pesca bianca e mango. In assaggio si allarga cremoso ed elegante, con la dolcezza che appare moderata, ben bilanciata dall’effetto sgrassante delle bolle e da una sempre gradita freschezza. Grazie alla combinazione degli elementi si arricchisce in termini di persistenza.

 

 

 

www.mongioia.com

Frazione Valdivilla, 40
12058 - Santo Stefano Belbo (CN) 
tel 0141 847301
e-mail: info@mongioia.com

 

Alla prossima!!!

 

 

 

Share

Lascia un commento