Monteraponi

New banner 2018 Image Banner 468 x 60

Tappa finale di una tre giorni di degustazioni è stata questa bellissima azienda. Avevo deciso di prenotare una visita incuriosito e stimolato dalle ottime recensioni scovate in rete, e dai numerosi riconoscimenti ottenuti da alcuni dei vini prodotti. Monteraponi è un borgo medievale, sito a 470 msl, a 5 min di auto da Radda in Chianti. La struttura è costituita da diversi fabbricati tra reception, appartamenti carinissimi per i vacanzieri, e naturalmente i locali di vinificazione e maturazione. DCIM999GOPRODa qualsiasi scorcio, che si libera tra le mura, sono visibili i vigneti disposti su l’unico versante della montagna libero dalla vegetazione. Sulla sommità si trovano i cru Baron’Ugo e Campitello, impiantati a Sangiovese, con porzioni di Malvasia e Trebbiano. Il resto del vigneto a scendere è dedicato sempre al Sangiovese, poi Canaiolo e Colorino, con una piccola fetta di Merlot.  Il suolo, che mette il “timbro” in quasi tutti i prodotti, è di composizione calcarea, con scheletro di galestro e alberese.

Abbiamo avuto la fortuna di fare una visita privata io e la mia compagna, e la preparatissima guida ci ha mostrato prima i locali di vinificazione, poi la cantina con le botti e barriques. Per quanto riguarda la vinificazione, le fermentazioni vengono svolte in vasche di cemento, senza aggiunta di lieviti e senza il controllo delle temperature.

DCIM999GOPRO

Il vino viene poi trasferito nella cantina dove riposerà nel legno più adatto a seconda del tipo di prodotto. Per quanto riguarda il Chianti Classico e le sue Riserve, parliamo di grandi botti di rovere di Slavonia, mentre le barriques vengono utilizzate per il Bianco. Successivamente veniamo fatti accomodare nella sala degustazione, che è sicuramente accogliente, e adornata dei numerosi riconoscimenti conquistati nei vari concorsi enologici. Purtroppo il Baron’Ugo è terminato, per cui assaggiamo nell’ordine, il Rosso VdT, il Chianti Classico, la Riserva Il Campitello (di cui parlerò in articolo dedicato), e per finire un grande Vinsanto.DCIM999GOPRO L’azienda produce, come anticipato, un bianco da Trebbiano in purezza, un rosato e una grappa. Viene prodotto anche un grande olio d’oliva.

Dimenticavo… la produzione è integralmente biologica, con tanto di certificazione.

Al termine della visita decido di prenotare alcune bottiglie del famoso Baron’Ugo la cui uscita prevista, relativamente alla vendemmia 2012, è per il mese di Gennaio.

Consiglio vivamente una visita a questa splendida realtà dove, se avete tempo, potrete anche soggiornare negli appartamenti disponibili per vivere appieno l’ambiente e respirare un’aria che sa di terra e vino. E pensare che fino a qualche anno fa l’azienda vendeva i propri frutti ad altri produttori…

http://www.monteraponi.it

 

Alla prossima!!!

 

Share

Lascia un commento