Bulichella

New banner 3 Image Banner 728 x 90

La storia dell’azienda agricola Bulichella ha inizio nel 1983, nella splendida località di Suvereto (LI). Tutto è nato su iniziativa di quattro famiglie provenienti da zone differenti d’Italia, animate dalla voglia di condividere, oltre alla vita di tutti i giorni, i frutti di una terra particolarmente vocata. L’obiettivo si è materializzato attraverso una produzione rivolta al consumo interno e alla vendita, eseguita nel rispetto dell’ambiente circostante, con la scelta spontanea di sposare la causa del biologico, tanto da divenire nei primi anni ’90 una delle prime aziende certificate in Toscana. Dal 1999 il giapponese Hideyuki Myakawa, assieme alla moglie Marisa e ai figli, rimane l’unico proprietario dell’azienda, proseguendo la tradizione vitivinicola, senza dimenticare l’olio extravergine di oliva e anche l’ospitalità, grazie ad un accogliente agriturismo. Ma prima di proseguire nel racconto della cantina e dei suoi vini, una doverosa parentesi su Hideyuki e la sua affascinante storia: nel 1960 lascia in moto il Giappone per avventurarsi in un viaggio intorno al mondo, che lo porta in Italia dove incontra Marisa, che di lì a 2 anni sarebbe diventata sua moglie. Hideyuki si trasferisce così in Italia, a Torino, dove si unisce a grandi designer come Giugiaro e Mantovani creando l’Ital Design, e vi rimane con la famiglia fino al 1992, anno in cui decidono di lasciare definitivamente la città per dedicarsi completamente al progetto Bulichella. Ritornando all’azienda, sono oggi 17 gli ettari vitati posti sulle colline che circondano la proprietà, nei quali affondano le radici le varietà tipiche dell’area come Sangiovese, Vermentino, Merlot, Cabernet Sauvignon e Syrah, vitigno quest’ultimo con cui è prodotto il Toscana IGT “Hide”, il vino dedicato a Hideyuki. La cantina è stata recentemente affidata al noto enologo Luca d’Attoma, creatore di numerose etichette celebri in regione e non solo. La produzione annuale si aggira intorno alle 80.000 bottiglie e le etichette stanno subendo un restyling, con il passaggio delle grafiche fino ad oggi utilizzate a ritratti in chiaro scuro che rappresentano fedelmente la filosofia di Bulichella: famiglia, amore, passione per la natura e per il territorio.

 

Costa Toscana Bianco IGT TUSCANIO 2017

100% Vermentino

Giallo paglierino luminoso, regala sensazioni di pesca, mela, pera, arricchite da note di glicine, verbena, pino marittimo e timo. Bocca corposa, snellita e allungata da una freschezza agrumata. Ottima la persistenza, dove ripropone quanto avvertito al naso, su un finale sapido.

 

 

 

Costa Toscana Rosso IGT RUBINO 2016

50% Sangiovese, 25% Cabernet, 25% Merlot

Rubino di media carica cromatica, evidenzia riflessi porpora al bordo. Intenso e diretto al naso, dove raconta di ciliegia e ribes sotto spirito, viola, macchia mediterranea, fresia, proseguendo con legno di cedro, cannella, tabacco, su un sottofondo ferroso. Assaggio austero, che appoggia su una sapidità importante, con tannini ancora in “divenire” e alcol a fare da contrappeso.  

 

 

 

Suvereto Sangiovese DOCG TUSCANIO 2014

100% Sangiovese

Rosso rubino compatto, presenta le prime sfumature granato. Profilo olfattivo importante, sospinto dal buon tenore alcolico, con note di ciliegia, mirtillo e melograno in confettura, viole macerate, tocchi di ginepro e tabacco, spezie e ricordi iodati. Bocca vigorosa, che ha nella sapidità il marchio di fabbrica. Caldo in ingresso, nel volume emerge poi una buona acidità e un tannino deciso, ma ben integrato.

 

 

 

Suvereto Cabernet Sauvignon DOCG COLDIPIETREROSSE 2013

100% Cabernet Sauvignon

Rubino denso, impenetrabile alla vista. Naso intenso che apre su sensazioni di ciliegia, prugna, mora e rose, il tutto inserito all’interno di un contesto speziato di cannella, curcuma, alloro e cacao. Assaggio energico, che lascia uscire prima i tannini possenti, seguiti da acidi e sensazioni salmastre, che l’alcol dopo alcuni secondi riesce ad addolcire. 

 

 

 

Toscana Syrah IGT HYDE 2013

100% Syrah

Rosso rubino profondo e denso. Impatto olfattivo che racconta di marasca e mirtillo in confettura, fiori rossi macerati, poi arrivano note di cuoio e sottobosco, spezie ed erbe aromatiche. Una nota ferrosa resta a fare da sfondo, quasi a ribadire l’impronta del terroir. Bocca bilanciata che mostra una piacevole freschezza in ingresso e un tannino integrato. Nello sviluppo aromatico conferma le sensazioni del naso, con il finale di liquirizia. 

 

 

 

www.bulichella.it

Località Bulichella, 131
57028 - Suvereto (LI) 
tel 0565 829892
e-mail: info@bulichella.it

 

Puoi acquistare i vini di Bulichella nell’enoteca online Uvaggio – www.uvaggio.it

 

Alla prossima!!!

 

Share

Lascia un commento