Ruggeri, storia del Prosecco

New banner 3 Image Banner 728 x 90

La cantina  Ruggeri è a pieno titolo una delle più antiche e rappresentative nel mondo del Prosecco, fondata nel 1950 da  Giustino Bisol a S. Stefano di Valdobbiadene. r3Giustino, appartenente ad una famiglia di lunga tradizione vitivinicola, aveva uno scopo: produrre spumanti di qualità. In quegli anni erano solo 6 i produttori di spumanti nell’intero comprensorio e la Ruggeri è stata una delle prime ad utilizzare il metodo della rifermentazione in autoclave.  La sede dell’azienda era ricavata in locali di piccole dimensioni poi, con il passare degli anni e l’incremento di fama e vendite, si è resa necessaria la realizzazione di un nuovo stabilimento inaugurato nel 1993. r2Operazione obbligata in quanto l’azienda produce i suoi vini prevalentemente con le uve conferite da oltre 120 viticoltori e, vista l’esigenza di accogliere ingenti quantitativi di uve, sono state predisposte due linee di scarico e cinque presse a spremitura soffice. Le uve provengono da soprattutto da vigne poste nel comune di Valdobbiadene,  di cui numerose site in località storiche e altamente vocate. Una buona percentuale arriva dal cru di Cartizze, dove la Ruggeri possiede un piccolo vigneto. r4Altre proprietà sono costituite da 21 ettari nel vicino Montello, 12 dei quali vitati a Pinot Grigio, Chardonnay e Prosecco. Dopo una lunga ricerca in collaborazione con l’Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano la Ruggeri ha posto a dimora un ettaro di Recantina, vitigno a bacca rossa originario dell’Alta Marca Trevigiana. L’azienda è oggi condotta da Paolo Bisol, affiancato dai figli Giustino e Isabella. I vini attualmente in commercio sono dieci,  di cui sette a denominazione Valdobbiadene Prosecco Superiore e gli altri DOC Traviso, per una produzione annuale è di circa 1.000.000 di bottiglie con una buona distribuzione a livello nazionale e un ottimo riscontro anche in terre straniere.

 

La degustazione è stata condotta su alcuni dei campioni più rappresentativi:

Vino Spumante L’ExtraBrut Millesimato 2014

Glera 100%

IMG_3063Brillante giallo paglierino con nuance verdoline. L’impatto olfattivo è delicato e piacevole. Naso tipico con pera williams, mela verde, erbe di campo e freschi fiori di ginestra. In bocca si conferma docile con i sensi, ma dotato di una buona freschezza. Ritorni di frutti bianchi e accenni floreali nella scia aromatica che scompare dolcemente.

Schermata 2015-04-07 alle 21.14.46

Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry

Glera 100%

IMG_3064Paglierino carico, di bella lucentezza e bollicine fini. Al naso è leggero, fine, con profumi di pera, mela, mentuccia, tiglio, fiore di sambuco, agrumi. In bocca il residuo zuccherino a bilanciare  freschezza acida e la sapidità, grazie a una bollicina cremosa che non rafforza le “durezze”. Il finale di bocca è veramente piacevole e profumato, persistente.

Schermata 2015-04-07 alle 21.14.56

Valdobbiadene Prosecco Superiore Giustino B. 2013

Glera 100%

IMG_3065Tipica veste paglierino compatto, splendente. Naso potente, intenso e di bella fattura. Frutti bianchi, susina, mela e nespola, poi ancora pompelmo rosa, biancospino, tiglio, menta, glicine ed erbe. In bocca, dove spicca un’abbondante acidità, la bolla tenue è una carezza per il palato che rende il sorso piacevole, lasciando scorrere una bella aromaticità fruttata.

Schermata 2015-04-07 alle 21.14.56

 

Per saperne di più www.ruggeri.it

 

Alla prossima !!!

Share

Lascia un commento